Prodotti
Applicazioni

Condizioni generali

1. In generale
Per tutte le offerte, le forniture e le prestazioni di Galvolux valgono esclusivamente le presenti condizioni generali di vendita e di fornitura, anche in assenza di esplicito riferimento ad esse, o in presenza di condizioni di contratto del committente contrarie o derogatorie alle condizioni di vendita e di fornitura di Galvolux. Eventuali condizioni di contratto del committente divergenti dalle presenti diventano vincolanti soltanto nella misura in cui sono state espressamente riconosciute da Galvolux per iscritto.

A complemento di queste condizioni generali di vendita e di fornitura valgono le indicazioni tecniche e d’uso relative ai singoli prodotti come pure le norme nazionali ed internazionali (SIGaB, SIA, EN).

2. Contenuti del contratto
Le nostre offerte vengono formulate sempre senza impegno, salvo che nell’offerta venga confermato espressamente un impegno. Gli ordini che ci vengono trasmessi diventano vincolanti, soltanto dopo la nostra conferma d’ordine scritta. Lo stesso vale per le modifiche o gli accordi accessori come anche per i dati delle prestazioni. Per l’esecuzione dell’opera è determinante il contenuto della nostra conferma d’ordine. Il committente è tenuto a controllare immediatamente la nostra conferma d’ordine. Eventuali differenze rispetto al suo ordine devono essere annunciate immediatamente e per iscritto. Costi di rimpiazzo dovuti a differenze tra materiale ordinato e materiale confermato non saranno bonificati. Eventuali rimpiazzi verranno fatturati. Nel caso in cui non venisse formalizzata una conferma d’ordine, quanto precede vale automaticamente per il bollettino di consegna e rispettivamente per la fattura.

Per motivi tecnici aziendali, ci riserviamo la possibilità di eseguire forniture in eccesso o in difetto fino al 10%.

Nel caso di modifiche o di annullamenti di ordini, il committente si fa carico delle spese sorte fino a tale momento. Per motivi imputabili alla produzione, per tutti i prodotti possono sorgere delle spese già a 24 ore dalla trasmissione dell’ordine, anche se il termine da noi indicato è decisamente più tardi.

3. Prezzi
Valgono i prezzi menzionati nella conferma d’ordine cui vanno aggiunti l’imposta sul valore aggiunto e, se del caso, la tassa TTPCP, supplementi per energia, per imballaggi e consegna. Se il termine di consegna previsto nella conferma d’ordine è superato per motivi che rientrano nell’ambito di responsabilità del committente, allora valgono i prezzi attuali al giorno della consegna.

Se non menzionati e conteggiati espressamente nella nostra offerta, gli eventuali aiuti e strumenti quali gru, ponteggi, ascensori, devono essere messi a disposizione nella misura delle effettive esigenze a spese del committente.

4. Tempo e obblighi di consegna
Siamo autorizzati ad eseguire prestazioni parziali.
Nella misura in cui in ambito di offerta e di conferma d’ordine sono stati indicati dei termini di consegna, questi sono da intendere sempre indicativi e senza impegno. I termini di consegna vengono di regola calcolati a partire dal momento in cui sono stati chiariti tutti i dettagli tecnici ed esecutivi relativi all’ordine e ricevuti dal committente i necessari disegni con le rispettive approvazioni, come pure eventuali acconti concordati. Per lavori di messa in opera fa inoltre stato l’avanzamento dei lavori preparatori in cantiere di responsabilità del committente. È escluso qualsiasi tipo di richiesta di risarcimento dovuto ad eventuali ritardi nella consegna.

Tutti i casi di forza maggiore, che pregiudicano la capacità di fornitura sia presso di noi, presso i fornitori o nei trasporti, in particolare anomalie di funzionamento imprevedibili, difficoltà tecniche imprevedibili, interruzioni nella fornitura di energia e di materie prime, interruzioni del traffico, ci esonerano dall’obbligo della fornitura per la durata degli effetti più un congruo tempo di recupero. Nel caso di successiva impossibilità subentra la completa liberazione. Se gli impedimenti di cui sopra durano per oltre 3 mesi, i partner contrattuali sono autorizzati, escludendo qualsiasi diritto a risarcimenti per danni, a recedere dalla parte ancora inadempiuta del contratto. I diritti al risarcimento per danni nel caso di inadempienza del termine di consegna sono esclusi anche per terzi.

Ci riserviamo la facoltà di annullare il contratto senza oneri a nostro carico se, dopo la stipulazione dello stesso sorgono dei motivati dubbi riguardo all’affidabilità del committente, in particolare se il committente, dopo avere stabilito un termine inderogabile, non paga un credito in scadenza, se sul suo patrimonio viene inoltrata la richiesta di una procedura di insolvenza o se egli interrompe i suoi pagamenti.

Il committente cade in mora di accettazione e nei nostri confronti è tenuto al risarcimento dei danni, se non prende in consegna in tempo la fornitura o la rifiuta del tutto o se in qualsivoglia modo omette un atto di collaborazione.

Nel caso di una consegna stabilita a richiesta, il committente è tenuto a richiedere la fornitura entro un congruo termine, al più tardi dieci giorni feriali dalla comunicazione della disponibilità della merce ordinata. Se la richiesta non avviene in tempo o non è completa, siamo autorizzati ad immagazzinare la merce a spese e rischio del committente.
Se il committente non richiede la merce entro un congruo termine supplementare fissato da noi – con rimando alle conseguenze giuridiche – alla scadenza del termine la merce è considerata come richiamata e fornita. In quel momento il committente è obbligato al pagamento immediato.

5. Spedizione e trapasso rischi e pericoli
Salvo diversa pattuizione, la fornitura avviene franco magazzino principale del committente, oppure franco cantiere, in ogni caso senza scarico. Con la presa in consegna della merce, il rischio dell’accidentale perimento e dell’accidentale deterioramento della merce passa al committente.

Nel caso di un ordine da ritirare, questo rischio passa al committente dopo la messa a disposizione della merce per il ritiro e la comunicazione al committente che la messa a disposizione è avvenuta.

Nel caso di forniture comprensive di montaggio da parte nostra, questo rischio passa al committente a fine posa.

6. Imballaggio e trasporto
Il tipo e le modalità d’imballaggio vengono stabilite da parte nostra in base alle esigenze di fabbricazione e di trasporto. Se il committente desidera un modo di imballaggio diverso, si assume la responsabilità per i danni che dovessero verificarsi durante il trasporto e l’immagazzinamento. Eventuali richieste particolari che generano spese supplementari verranno fatturate separatamente.

Le strutture di sostegno (quali p.e. cavalletti, palette, box) per il trasporto dei nostri prodotti rimangono di nostra proprietà. Il committente ci comunica per iscritto, quando queste strutture di sostegno possono essere ritirate da noi nel luogo della fornitura. Sta poi a noi decidere, quando e come riprendere i sostegni di trasporto vuoti.
Le unità danneggiate o perse e quelle, la cui disponibilità al ritiro non ci è stata comunicata per iscritto neppure dopo due mesi, verranno automaticamente fatturate al committente al prezzo di costo.

Le strutture di sostegno devono essere utilizzate soltanto per scopi di trasporto, ma non come unità di immagazzinamento o per altri scopi. Decliniamo qualsiasi responsabilità per l’utilizzo e il trattamento non conforme allo scopo delle nostre strutture di sostegno.

7. Diritti di autore
Tutta la documentazione messa a disposizione al committente da parte nostra, quale per esempio piani, disegni, calcoli, campioni non possono essere copiati, messi a disposizione a terzi, oppure utilizzati per l’esecuzione dell’opera, senza un nostro preventivo accordo.

8. Cantieri e montaggio
Su specifica e preventivamente concordata richiesta del committente, Galvolux può consegnare il materiale ordinato direttamente in cantiere. Sul cantiere o luogo di scarico prestabilito, deve essere garantita la presenza di adeguati mezzi meccanici di sollevamento per lo scarico della merce imballata. Non tutti gli automezzi di trasporto dispongono p.e. di una sponda idraulica. I relativi costi supplementari sono a carico del committente.

L’accesso al cantiere per il trasporto del materiale deve essere garantito. Il materiale deve potere essere depositato nelle immediate vicinanze del luogo di posa. I lavori di posa devono potersi svolgere senza interruzioni. I maggior costi generati da interruzioni della posa impreviste e non calcolate, causate dal cantiere stesso, verranno addebitati al committente.

9. Garanzia
In ragione della proprietà delle merci e del pericolo di danneggiamenti, il committente è obbligato a controllare immediatamente la merce. Tutti i difetti evidenti e/o riconoscibili all’imballaggio e/o ai prodotti, quantità mancanti o forniture errate devono essere annunciati immediatamente per iscritto, al più tardi tuttavia entro 8 (otto) giorni, indicando il tipo di difetto, in ogni caso comunque prima della lavorazione, della messa in opera o di altro utilizzo, altrimenti decadono tutti i diritti riguardo ai relativi difetti. Lo stesso vale per lavori di posa eseguiti da parte nostra. In tal caso per i difetti evidenti e/o riconoscibili devono essere annotati per iscritto direttamente nel bollettino di consegna o nel rapporto di collaudo finale a lavoro terminato, indicandone il tipo di difetto. Inoltre in ogni caso entro un congruo termine, ci deve essere concessa la possibilità di prendere visione del difetto contestato.

Per motivi assicurativi il danneggiamento dell’imballaggio e/o della merce come pure quantitativi mancanti devono essere annotati da parte del committente sul documento del trasportatore al momento della ricezione della merce ed annunciati immediatamente a noi per iscritto.

Il committente è tenuto sotto sua responsabilità a verificare l’idoneità del prodotto richiesto per l’impiego che ne intende fare, considerando in particolare modo gli aspetti relativi alla sicurezza e alle sollecitazioni di natura statica, dinamica, termica. Il committente è tenuto ad informarci in modo adeguato e completo alfine di metterci nelle condizioni di potere compiere quanto richiesto in modo corretto. Il committente è responsabile affinché le strutture sulle quali verrà inserito il prodotto siano provviste di ogni accorgimento necessario al buon funzionamento del nostro prodotto (p.e. fori di drenaggio per un corretta ventilazione di vetrate isolanti, adeguati fissaggi per un sicuro appoggio ed ogni altro accorgimento a seconda dell’utilizzo previsto per il prodotto richiesto). Il committente è tenuto sotto sua responsabilità ad accertarsi di montare qualsiasi prodotto e/o accessorio fornito da Galvolux secondo la regola dell’arte (direttive e normative tecniche, istruzioni di montaggio, …). Il committente è tenuto sotto sua responsabilità ad accertarsi della effettiva compatibilità dei materiali con i quali i nostri prodotti verranno in contatto a posa avvenuta (p.e. sigillanti, colle, appoggi, prodotti per la pulizia). Il committente è tenuto sotto sua responsabilità ad osservare scrupolosamente tutte le informazioni, direttive ed indicazioni del fornitore in merito al prodotto fornito, nonché in generale tutte le regole e direttive ufficiali vigenti. Difetti e reclami dovuti alla inosservanza di tali responsabilità da parte del committente non rientrano pertanto nell’ambito della garanzia.

Grazie al notevole livello qualitativo raggiunto nella produzione del vetro float, la ripartizione delle tensioni proprie presenti nel vetro raggiungono un elevato livello di omogeneità. Rotture possono essere di conseguenza causate unicamente da effetti esterni di natura meccanica e/o termica. Esse non rientrano pertanto nell’ambito della garanzia. Consigliamo il committente a coprire il rischio di rottura con un’apposita assicurazione.

Sebbene i nostri manufatti vengano prodotti con la massima cura, non si può escludere che delle diversità dovute alle materie prime, ai processi di fabbricazione o ad altri fattori non controllabili, possano influenzare il prodotto finale. Nella misura in cui tali influenze si muovono nell’ambito delle tolleranze e norme usuali del ramo o non causano considerevoli diminuzioni del valore o dell’idoneità della merce, il prodotto non può essere considerato difettoso ed il committente non ha pertanto diritto a riparazioni o forniture sostitutive in garanzia.

Effetti di natura fisica (p.e. doppia immagine, macchie e deformazioni ottiche di tempera, interferenze) non costituiscono motivo di reclamo e non rientrano pertanto nella garanzia.

E’ inoltre esclusa ogni responsabilità nei seguenti casi:

  • in caso di danneggiamento dei prodotti dopo la fornitura o il montaggio;
  • in caso di mancata osservanza delle informazioni sul prodotto e la garanzia, delle istruzioni per l’uso o di altre informazioni utili per evitare i danni al prodotto;
  • nel caso di operazioni di pulitura improprie come in particolare nel caso di pulizia con oggetti e detersivi abrasivi, graffianti, aggressivi;
  • se dopo la fornitura della merce, il committente o terzi hanno effettuato delle modifiche alla merce senza il nostro previo consenso scritto.

Non garantiamo inoltre per tutto il materiale messo a disposizione da parte del committente e che richiede da parte nostra ulteriori lavorazioni.

Se la qualità della merce è contestata a giusto titolo, abbiamo il diritto a nostra scelta di sostituire la merce oppure di ripassare quella fornita in lavorazione oppure di concedere uno sconto oppure di ritirarla dietro restituzione del pagamento.

Di regola nel caso di reclamo legittimo e di contestazione tempestiva, laddove è necessaria la sostituzione del prodotto difettoso, nel caso in cui il difetto non ha potuto essere verificato se non a posa avvenuta, assumiamo i costi di sostituzione in base all’importo effettivo dimostrato dal committente, ma in ogni caso sino ad un massimo di 50.00 CHF/m2. Sono esclusi ulteriori diritti a sostituzione e spese come ad esempio gru, ponteggi o altro.

Tutte le altre ulteriori rivendicazioni del committente, in particolare per danni conseguenti dei difetti diretti o indiretti – compreso il lucro cessante – sono esclusi nella misura consentita dalla legge. Non si risponde per danni causati da vetrature sostitutive, di emergenza, provvisorie, lavori di ritocco o di riparazione eseguiti dal committente o da terzi senza il nostro previo consenso scritto.

10. Pagamento
Le nostre fatture devono esser pagate entro 30 giorni dalla data di emissione senza detrazioni. Una detrazione di sconto ingiustificata viene addebitata successivamente.
Ci riserviamo di richiedere pagamenti anticipati, acconti o garanzie.

Con il superamento della scadenza di pagamento e quindi con il verificarsi della mora si calcolano, salvo restando l’esercizio di ulteriori rivendicazioni, interessi di mora del 3% oltre il tasso di interesse di base della Banca Nazionale Svizzera valido il giorno dell’entrata in mora.

Siamo autorizzati ad imputare i pagamenti in arrivo dapprima ai crediti più vecchi, poi alle spese di interessi della prestazione principale ed infine alla prestazione principale stessa.

Se il committente cade in mora o se al momento o dopo la conclusione del contratto si viene a conoscenza di circostanze che fanno dubitare della solvibilità o dell’affidabilità del committente, abbiamo il diritto di esigere il pagamento dell’intero debito residuo.

11. Riserva di proprietà
Ci riserviamo la proprietà sulla merce fornita sino a quando tutti i crediti derivanti dal rapporto commerciale sono estinti.

Nel caso di pignoramenti, sequestri o disposizioni o interventi di altro genere di terzi riguardo alla merce gravata da riserva di proprietà, il committente è tenuto a fare notare espressamente, che si tratta di merce gravata da riserva di proprietà ed inoltre ad informarci immediatamente per iscritto.

12. Luogo di adempimento, foro competente e altri accordi
Nella misura in cui non è pattuito diversamente, il luogo di adempimento per tutte le forniture e tutti i pagamenti è la nostra sede a Bioggio. Unico foro competente per tutte le azioni derivati dal contratto di fornitura è la nostra sede a Bioggio, nella misura in cui non ci sono cogenti disposizioni di legge contrarie. Abbiamo il diritto di intentare azioni contro i committenti anche presso il loro foro legale competente.

Vige esclusivamente il diritto svizzero con in particolare l’esclusione della Convenzione delle Nazioni Unite sui contratti di compravendita internazionali di merci (CSIG-NU diritto di acquisto di Vienna).

13. Integrazioni del contratto
Se una delle disposizioni di cui sopra dovesse essere o diventare inefficace o essere esclusa da un singolo accordo contrattuale o da causa di altro genere, allora ciò non tange la validità delle rimanenti disposizioni. Una disposizione inefficace deve essere sostituita con un’altra disposizione che si avvicini al massimo al suo senso in relazione legale ed economica.

Edizione 04.2016

Il decoro selezionato è stato aggiunto alla vostra wishlist

Il prodotto è stato aggiunto alla vostra wishlist

L'elemento selezionato è stato rimosso dalla vostra wishlist

La vostra wishlist è stata eliminata